5.000 minori vittime di violenze

La violenza sui bambini e sulle bambine è in Italia in forte crescita. Se si considerano infatti i dati dell’osservatorio delle forze dell’ordine sui reati commessi e denunciati a danno di minori, resi pubblici dalla fondazione “Terre des Hommes”, si rileva che in dieci anni quei reati sono passati dai 3.311 del 2004 ai 5.356 del 2014. Il 60%, nel 2014, riguardavano bambine.

Federica Giannotta, responsabile di Terres des Hommes, in un articolo pubblicato su www.huffingtopost.it, espone ulteriori dati.

I casi di “omicidio volontario consumato” sono passati da 27 a 34 (+25,9%); quelli di “abuso dei mezzi di correzione o disciplina”, da 129 a 289 (+124%); i “maltrattamenti in famiglia o verso fanciulli” addirittura da 751 a 1.479, confermando proprio la famiglia come luogo a maggior rischio.

Se però la famiglia rimane un luogo in cui la violenza sembra non avere differenze di genere, è letteralmente sul corpo delle bambine che si consumano i reati di sfruttamento sessuale a fini commerciali e quelli di violenza sessuale: la “detenzione di materiale pornografico” ha visto come vittime 70 bambini, mentre erano 13 nel 2004 (+438,5%).

Gli “”atti sessuali con minorenne” sono passati da 364 a 438 (+20,3%). I casi di “violenza sessuale aggravata” da 262 a 371 (41,6%); quelli di “corruzione di minorenne” da 131 a 156 (+19,1%); quelli di “pornografia minorile” da 36 a 241 (+569,4%).

Secondo Federica Giannotta  “da questi dati emerge con urgenza la necessità di prevenire e individuare precocemente ogni abuso sui bambini e di assicurare cure adeguate e assistenza alle vittime.

Terre des Hommes si sta battendo in questi anni perché il nostro Paese si doti di strumenti efficaci per monitorare il fenomeno della violenza sui bambini, che finora mancavano, e per combatterlo, che lo pongano almeno a pari delle altre nazioni europee.

Per questo Terre des Hommes ha realizzato varie indagini sul maltrattamento sui bambini, che hanno permesso di arrivare a una prima quantificazione del fenomeno nel nostro Paese, dei costi dovuti alla sua mancata prevenzione e a una maggiore conoscenza del maltrattamento anche degli stessi medici e pediatri”.

Esaminando questi dati non posso che rilevare anche io che il fenomeno della violenza sui minori ha assunto nel nostro Paese dimensioni inaccettabili.

Peraltro occorre notare che i casi di violenza sono in realtà ancora più numerosi di quanto evidenziato da Terres des hommes, perché essi non vengono sempre denunciati.

E non posso che concordare con l’auspicio di Federica Giannotta riguardo alla necessità di prevenire e individuare precocemente ogni abuso sui bambini e di assicurare cure adeguate e assistenza alle vittime.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: