300 minori disabili che nessuno vuole adottare

Secondo i dati forniti dal dipartimento per la giustizia minorile, nel febbraio 2014, 300 minori disabili attendevano ancora di essere adottati. La loro età media è di 10 anni, 62 sono più piccoli, mentre 137 hanno più di 15 anni. Tra questi 17 minori hanno rifiutato l’adozione a causa di precedenti tentativi non andati a buon fine.

Della situazione di questi minori si occupa Maria Gabriella Lanza in un articolo pubblicato su www.redattoresociale.it.

A tale proposito, Frida Tonizzo, consigliera di Anfaa (associazione nazionale famiglie adottive e affidatarie), ha dichiarato: “Questi trecento bambini sono stati dichiarati adottabili da anni ma le istituzioni preposte non sono mai intervenute attivamente per garantire loro una famiglia.

Hanno poi scaricato sui minori che hanno ‘rifiutato l’adozione’ la colpevole responsabilità di chi doveva continuare a cercare dei genitori per loro”.

Peraltro la legge 184 del 1983 stabilisce che tutti i minori, anche quelli con disabilità, hanno il diritto di crescere ed essere educati nell’ambito di una famiglia.

Ma tale diritto non è certo garantito sempre, tutt’altro.

Per la verità, non ci sono dati recenti su quanti bambini disabili siano stati effettivamente adottati in Italia.

Ma gli ultimi dati disponibili, che risalgono al 2011, non sono per nulla confortanti.

Nel 2011, infatti, poco meno di un minore accolto su dieci presentava qualche forma di disabilità.

In particolare il 7% aveva problemi psichici, il 2% aveva una disabilità plurima, l’1% difficoltà fisiche e lo 0,4% una disabilità sensoriale.

Che cosa si può fare per aumentare considerevolmente il numero dei minori disabili che vengono adottati?

Le associazioni che fanno parte del tavolo nazionale affido hanno chiesto al governo di dare un contributo economico alle famiglie che accolgono minori con età superiore a 12 anni o con un handicap accertato, come già prevede l’articolo 6 della legge 184 del 1983.

Domandano, poi, che venga al più presto attivata la banca dati nazionale dei minori adottabili prevista dalla legge 149 del 2001: per ora è operativa soltanto in undici tribunali su 29.

Questo strumento dovrebbe servire a trovare i genitori più adatti in base alla condizione del bambino e ad accelerare l’iter burocratico.

Io credo che le richieste formulate dalle associazioni siano condivisibili e sarebbe quindi necessario che fossero, quanto prima, accolte.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: