I geologi: “I sindaci pensino non ai voti ma ai loro figli”

Il governo ha promosso la realizzazione di un programma di interventi per mettere in sicurezza gli edifici scolastici. Ma i sindaci, spesso, stanno considerando come prioritari gli interventi che danno maggiore visibilità politica, non quelli realmente più necessari. Di qui l’appello del consiglio dei geologi, rivolto ai sindaci: “Pensate non ai voti ma ai vostri figli”.

Secondo un comunicato emesso dall’agenzia Dire e riportato su www.redattoresociale.it, nel corso di una convention di geologi , tenutosi a Campobasso, il segretario del consiglio nazionale dei geologi ha affermato: “Il governo ha lanciato il programma ‘Scuole belle e sicure’ ma i sindaci si sono fatti trovare impreparati, sono stati colti di sorpresa ed in molti casi non stanno candidando gli interventi che effettivamente sono prioritari ma quelli che sono più spendibili dal punto di vista della visibilità politica e dunque si rischia di mettere in moto un processo che non è quello virtuoso di cui invece il Paese avrebbe bisogno.

L’appello è che i sindaci non guardino al loro mandato elettorale ma a quello dei loro figli e che riflettano sulla necessità, l’urgenza di mettere in sicurezza sismicamente le scuole e l’intera platea scolastica”.

Inoltre, il presidente nazionale dei geologi, Gian Vito Graziano, ha commentato favorevolmente quanto annunciato dal sottosegretario all’ambiente Barbara Degani, relativamente all’inserimento dell’educazione ambientale come materia di studio obbligatoria, nelle scuole, a partire dall’anno 2015-2016.

Io credo che l’accusa rivolta ai sindaci dal rappresentante dei geologi sia molto grave.

E’ noto infatti che sono molti gli edifici scolastici, nei quali non vengono rispettate anche le più elementari norme di sicurezza e, soprattutto, quelle riguardanti l’eventuale verificarsi di eventi sismici.

Sembrerebbe scontato che i sindaci scelgano gli interventi più necessari, quelli relativi alle scuole dove i pericoli sono maggiori.

Ma evidentemente molti sindaci non la pensano in questo modo, purtroppo, utilizzando invece, nelle loro scelte, tutt’altri criteri.

Io spero che da parte delle autorità di governo sia portata avanti un’efficace azione di controllo nei confronti dell’operato dei sindaci affinchè siano attuati prima gli interventi realmente prioritari.

E sarebbe molto utile che il consiglio nazionale dei geologi denunciasse pubblicamente i sindaci che si stanno comportando diversamente, non limitandosi a denunce di carattere generale.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: