Basta mafie e corruzione

Si è conclusa la manifestazione “Contromafie”, organizzata dall’associazione Libera, nella quale si è discusso ampiamente degli interventi da realizzare per contrastare più efficacemente non solo le mafie ma anche il diffondersi del fenomeno della corruzione, considerato tra l’altro una delle cause che favoriscono l’operato delle mafie.

Al termine di “Contromafie” è stato approvato una manifesto che contiene le richieste di Libera per combattere con maggiore forza le mafie e la corruzione.

Dieci sono le proposte formulate nel manifesto.

Per dire basta alle mafie e alla corruzione restituire piena dignità a tutti, con l’introduzione del reddito di cittadinanza.

Valorizzare il riutilizzo sociale dei beni confiscati alle mafie e alla corruzione come strumenti per la creazione di un nuovo welfare.

Garantire la formazione continua del cittadino per renderlo parte attiva della battaglia contro il crimine e il malaffare.

Difendere il ruolo dell’informazione come garante della democrazia, con il rilancio del servizio pubblico, la tutela dei giornalisti esposti a querele e minacce, il sostegno a produzioni di qualità.

Rompere i legami tra mafia e politica, assicurare trasparenza ai procedimenti pubblici, con l’approvazione di una legge anticorruzione che davvero recepisca le direttive europee.

Aggiornare il strumenti di contrasto alle mafie, estendendo i mezzi d’indagine già sperimentati ai reati di corruzione e alla più grave criminalità d’impresa.

Istituire il 21 marzo come giornata nazionale della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie.

Restituire alla collettività tutti i beni confiscati ai mafiosi ma anche ai corrotti con una reale capacità d’azione dell’agenzia nazionale per i beni sequestrati e confiscati.

Contrastare l’economia illegale che condiziona lo sviluppo di interi territori e comunità.

Introdurre i reati contro l’ambiente nel codice penale.

Le proposte formulate al termine di “Contromafie” mi sembrano più che condivisibili e non posso che auspicare che le istituzioni interessate, ma anche i cittadini, si attivino affinchè tali proposte siano accolte nel più breve tempo possibile.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: