3 milioni di studenti hanno lasciato la scuola negli ultimi 15 anni

Il fenomeno della  dispersione scolastica in Italia è ben conosciuto. E noto che sono molti gli studenti che in Italia abbandonano le scuole superiori. Ma il dato fornito da “Tuttoscuola” stupisce ugualmente: negli ultimi 15 anni quasi 3 milioni di giovani iscritti alle scuole superiori statali non hanno completato il corso di studi.

Quei tre milioni di giovani rappresentano il 31,9% degli studenti che negli ultimi 15 anni hanno iniziato le superiori.

Uno su tre quindi ha abbandonato gli studi.

Per “Tuttoscuola” sono cifre da “guerra mondiale”. E’ una “shoah” sociale, un’emorragia che ogni anno indebolisce il corpo sociale del Paese e ne riduce la capacità di competere come sistema nazionale nella società della conoscenza, che non sembra però essere vissuta come una vera emergenza.

E qui è il punto.

Come giustamente sostiene “Tuttoscuola”, il fenomeno della dispersione scolastica non viene considerato, nonostante le sue impressionanti dimensioni, una vera emergenza.

Infatti se fosse stata considerata un’emergenza sarebbe stata quanto meno proposta una politica organica volta a ridurne le sue dimensioni.

Il mio auspicio è che si attui un cambiamento radicale, affrontando con interventi concreti il problema, per ridurre, considerevolmente, il numero degli studenti che abbandonano gli studi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: