Gli agricoltori si ammalano di Sla come i calciatori a causa dei pesticidi?

Gli agricoltori si ammalano di sclerosi laterale amiotrofica come e più dei calciatori a causa del contatto continuo con i pesticidi: al momento è un’ipotesi sulla quale sta lavorando la Procura di Torino, la stessa che ha in esame i casi di Sla tra i calciatori. Un’ipotesi che spiegherebbe il meccanismo per cui l’incidenza di questa malattia sia così alta tra coloro che sono a contatto l’erba dei campi di calcio.

Riferisce di questa ipotesi Marta Albè in un articolo pubblicato su www.greenme.it.

E’ stato il pubblico ministero torinese Raffaele Guariniello a dichiarare che la Procura della Repubblica di Torino sta analizzando l’ipotesi in questione.

La correlazione tra le due tipologie professionali dipenderebbe dall’analogo tipo di pesticidi impiegato sia in agricoltura che per il trattamento dell’erba dei campi da calcio.

Sono stati alcuni esperti, consulenti di Guariniello, ad avanzare quella ipotesi, prendendo in considerazione alcune statistiche relative sia ai calciatori che agli agricoltori.

Secondo dati risalenti allo scorso decennio, i calciatori sarebbero colpiti da Sla ben 24 volte di più rispetto a coloro che non calpestano un campo da calcio.

Per quanto concerne gli agricoltori, destano forti sospetti i dati emersi negli ultimi giorni relativamente alla sola regione Piemonte, dove per l’anno 2011 sono stati conteggiati ben 123 contadini a cui è stata diagnosticata la Sla.

La Procura di Torino sta approfondendo i dati raccolti al fine di comprendere se le ipotesi di correlazione tra sclerosi laterale amiotrofica e pesticidi possano essere confermate.

In particolare ci si potrebbe occupare di comprendere quali siano i settori dell’agricoltura maggiormente coinvolti e se tra i pazienti che hanno contratto la Sla negli ultimi anni vi siano delle persone che abbiano svolto il mestiere dell’agricoltore in passato.

Il passo successivo potrebbe essere costituito dal comprendere quali siano esattamente le tipologie di pesticidi implicate nell’insorgere della malattia, sempre che essi risultino realmente coinvolti nella questione al momento ancora ipotetica.

E’ auspicabile che le indagini della Procura della Repubblica di Torino riguardo la possibile influenza esercitata dai pesticidi nel causare il diffondersi della Sla siano quanto prima approfondite. La sclerosi laterale amiotrofica è, come è noto, una malattia terribile e, ovviamente, se venisse individuata una delle sue possibili cause, verrebbe perseguito un obiettivo di estrema importanza.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: